CHIUDI X
STAI LASCIANDO IL SITO MULTICENTRUM
Prosegui
CHIUDI X
STAI LASCIANDO IL SITO MULTICENTRUM
Prosegui

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando autorizzi l’impiego dei cookie. Per ulteriori informazioni, clicca qui

OK

Dieta equilibrata e calorie dopo lo sport

Dieta equilibrata e calorie dopo lo sport
Fare sport o un’attività fisica, moderata ma costante, fa bene. Migliora l’umore, permette di consumare le calorie in eccesso, allena il sistema cardiocircolatorio e riduce il rischio di molte patologie tra cui il diabete e l'ipertensione. Fatti noti, se non fosse che pochi sanno che per beneficiare al massimo dell’attività svolta bisogna alimentarsi correttamente, soprattutto dopo l’allenamento.
 
Da una ricerca dell’Università americana del Michigan sono emersi dei nuovi dati.
 
I ricercatori hanno valutato gli effetti sul metabolismo di quattro diversi tipi di alimentazione post-allenamento: una con un normale apporto calorico equamente distribuito tra carboidrati, proteine e grassi; una con un contenuto calorico standard, ma con una limitata quantità di carboidrati; e una caratterizzata da una quantità di calorie ridotta.
 
L'analisi dei dati raccolti ha portato alla conclusione che l’effetto metabolico migliore si ottiene con un pasto normalmente calorico, ma senza troppi carboidrati come pasta, pane o riso. Non eccedere con questi nutrienti subito dopo l’allenamento pare, infatti, determinare un migliore utilizzo degli zuccheri da parte dei muscoli, riducendo il rischio di sviluppare il diabete.
 
Questi risultati, più qualitativi che quantitativi poiché la ricerca è stata condotta solo su 9 persone per 4 giorni, pone le basi per futuri studi sulla prevenzione del diabete perché permetterà di capire quale sia il livello minimo di esercizio fisico che determina un maggior utilizzo del glucosio da parte dei muscoli, riducendone quindi i livelli sanguigni ovvero la cosiddetta “glicemia”.
 
È bene ricordare che ridurre non significa eliminare, infatti l’organismo ha bisogno di recuperare le energie dopo uno sforzo fisico. Teniamo presente, però, che l’energia necessaria per far funzionare le cellule del nostro organismo deriva da tutti i nutrienti della nostra dieta, cioè da carboidrati, proteine e grassi.
 
Inoltre non dimentichiamoci che per ottimizzare l’assorbimento dei nutrienti e per la loro corretta trasformazione in energia sono necessarie tutte le vitamine e i sali minerali contenuti nelle fonti alimentari sia di origine animale che vegetale.
 
Quando vogliamo “rifarci” dopo una normale attività fisica, teniamo quindi a mente di mangiare bene, cioè un pasto moderatamente calorico senza eccedere con i carboidrati, ma ricco di frutta e verdura che aiuta anche a ripristinare i liquidi e sali minerali persi. Saremo così in forma anche per l’allenamento successivo.
 
Fonte: J Appl Physiol, Mar 2010; 108: 554 – 560