CHIUDI X
STAI LASCIANDO IL SITO MULTICENTRUM
Prosegui
CHIUDI X
STAI LASCIANDO IL SITO MULTICENTRUM
Prosegui

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando autorizzi l’impiego dei cookie. Per ulteriori informazioni, clicca qui

OK

Combattere i danni del fumo

Combattere i danni del fumo
“Il fumo fa male alla salute” è il messaggio, mai sufficientemente compreso realmente dalle persone, che da anni le campagne anti-tabacco cercano di trasmettere. Chi fuma, però, pare che oggi abbia la speranza di limitare i danni grazie ai folati, classe di nutrienti di cui fa parte anche la Vitamina B9, conosciuta anche come Acido Folico.
 
Una ricerca americana pubblicata su Cancer Research ha, infatti, notato che una dieta ricca di folati sarebbe correlata ad una possibile protezione contro i danni del fumo.
 
In dettaglio, molto semplificando, alcuni geni implicati in processi importanti della cellula vengono legati ad un gruppo chimico chiamato “metile”. Misurando quanti metili sono associati ai geni, e correlando questo dato al tipo di alimentazione, si potrebbe capire quanto il processo di metilazione sia dipendente da un tipo di dieta piuttosto che da un altro.
 
Così hanno fatto i ricercatori americani, arrivando a supporre che un’alimentazione ricca di folati, molto presenti nella verdure a foglia verde come spinaci, broccoli, asparagi e lattuga, determinerebbe un minor livello di metilazione e, quindi, una possibile protezione dai danni ai polmoni.
 
Questo significa che, insieme all’abbandono di stili di vita poco salutari come il fumo, possiamo mettere l’organismo nelle condizioni migliori per difendersi dai danni, anche grazie ad una corretta alimentazione.
 
Ricordiamoci, quindi, di mangiare, oltre alle verdure a foglia verde, anche le arance, i legumi, i cereali, limoni, i kiwi, le fragole e carni come il fegato, tutti alimenti ricchi di folati.
 
Fonte: Cancer Res. 2010 70: 568-574